DALLA RIABILITAZIONE AL BENESSERE: SPORT, TEATRO, DANZA...

LA FAMIGLIA TRINITARIA
ALLA CULLA
Evento presso i padri trinitari di andria: disabilità e qualità della vita - parla IL dottor Mario Damiani, Responsabile dell’Equipe per la Riabilitazione Età Evolutiva Extramurale Area Scuola e “Riabilitazione Domiciliare”

Carissimi fratelli e sorelle: Pace e gioia nella Santa Trinità. Alla fine della sessione di Cerfroid 2018 (17-24 luglio), vogliamo ringraziare ed esprimere la nostra grande soddisfazione per il dono della Santissima Trinità a ciascuno di noi, come sorelle e fratelli (religiosi, religiose e laici dei diversi paesi e culture), in questi giorni vissuti nella Casa Madre della Famiglia Trinitaria. Vi hanno partecipato sei religiosi (Fratelli Luis, Andrés, Antonino, Juan, Thierry e Isidoro), due laici (Fratelli Hélène e Christian) e dieci religiose trinitarie di Valence (Sorelle Ann, Mira, Fabienne, Sigolène, Rose Elizabeth, Regina, Françoise, Marie Régine, Marie Véronique e Sylvie Valérie). Questi otto giorni insieme sono passati troppo velocemente in un clima ideale come Famiglia Trinitaria.
In questo luogo così significativo per tutti noi, i temi trattati (Ispirazione di San Giovanni de Matha, la Regola, la Croce Trinitaria e il Messaggio dell’Assemblea Intertrinitaria di Buenos Aires), ci hanno arricchiti interiormente. Le riflessioni su questi temi ci hanno consolidati nella riscoperta delle sorgenti e delle radici comuni nella nostra vocazione trinitaria-redentrice. Li percepiamo fondamentali per progettarci come sorelle e fratelli in comunione.
Sono stati giorni vissuti in comunione fraterna e armoniosa grazie all’accoglienza della Comunità di Cerfroid, che ci ha permesso di sentirci a casa, e seguire la vita della Comunità come parti integranti di essa. Abbiamo vissuto al ritmo di preghiera della comunità locale, condividendo l’ufficio divino, l’eucaristia, la meditazione, l’adorazione, i pasti e i lavori comuni: come è bello vivere insieme!
Abbiamo usufruito di una stupenda opportunità per conoscere Cerfroid e le zone limitrofe, per fare il tradizionale pellegrinaggio alla Croce degli Eremiti (luogo del primo incontro dei nostri Santi Padri) nelle foreste di Cerfroid. Molto speciale pure la giornata a Parigi. Con la esperta guida di Padre Thierry abbiamo esplorato la Parigi di Filippo Augusto (1180-1223) sulle orme di San Giovanni de Matha e ricordando tanti luoghi della sua vita quotidiana da studente, professore, da giovane sacerdote che accolse l’ispirazione nella sua Prima Messa.
Abbiamo celebrato e partecipato all’Eucaristia nella Cattedrale di Notre Dame e abbiamo pregato nella Cappella della Medaglia Miracolosa della Rue du Bac.
La celebrazione del 50° anniversario di ordinazione sacerdotale dei Fratelli Luis, Andrés e Antonino e del 70° anniversario della prima professione di fr. Juan, è stata autentica testimonianza di vita donata a gloria della Santissima Trinità e per la redenzione degli schiavi. A tutti loro va la nostra più sincera gratitudine.   
A Cerfroid, perfino le pietre parlano, sono testimoni di otto secoli di storia. Nella preparazione di questo piccolo messaggio di Cerfroid 2018, si è espresso ripetutamente e con fervore il desiderio di  impegnarsi sempre di più a promuovere la prima Domus Sanctae Trinitatis et Captivorum di Cerfroid come luogo di pellegrinaggio-formazione alla sorgente delle nostre radici, della nostra Famiglia Trinitaria nel mondo. L’esperienza a Cerfroid, nella memoria dei nostri Santi Padri Giovanni de Matha e Felice di Valois, ci porta alla memoria quanto la Chiesa vuole da noi oggi, che “non solo abbiamo una grande storia da ricordare, ma un bellissimo futuro da costruire”. Loro, con il santo riformatore, fondatori e fondatrici degli Istituti e associazioni, e tutti i nostri santi e sante, ci accompagnano nel cammino per vivere con passione e testimoniare il dono dello Spirito nel mondo di oggi a favore degli schiavi e dei poveri a gloria della Santissima Trinità.
La Domus Sanctae Trinitatis et Captivorum di Cerfroid continua a crescere come luogo di accoglienza anche nelle sue infrastrutture. Sono in corso importanti lavori di restauro della Sala Capitolare (luogo dei Capitoli Generali fino alla Rivoluzione Francese) che acquisterà il suo antico splendore e sarà sia chiesa, sia sala multiuso. Noi, partecipanti a questa sessione della Famiglia Trinitaria, in buona parte giovani religiose di Valence, appassionate dal carisma, preparandosi alla professione perpetua o continuando ad approfondire la nostra vocazione trinitaria, vogliamo ringraziare in modo speciale i nostri fratelli e sorelle della Comunità di Cerfroid (religiose, religiosi e  laici) che hanno fatto tutto il possibile perché ci sentissimo veramente a casa.
Essi garantiscono una presenza viva in questo luogo che è per tutti noi:
Terra santa Trinitaria
Polmone spirituale
Memoria del nostro Carisma,
della nostra Storia...

Uniti nella preghiera.  
(I partecipanti alla sessione).
Gloria Tibi Trinitas et captivis libertas!
Cerfroid, 24 luglio 2017
Festa di Santa Sigolène

L'ULTIMO NUMERO

RUBRICHE
SERVIZI

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso Accetto